Rapporto sulla cittą MILANO 2021

Ripartire: il tempo della cura

28 Giugno 2021

Segnata dai lutti e dalle sofferenze dei mesi passati, consapevole delle fatiche del presente, dei lasciti economici, sociali e sanitari della pandemia a cui e' urgente dare risposta, Milano ancora una volta e' pronta a ripartire: nessuna soluzione facile e immediata e' a portata di mano, ma un cammino di cambiamento da condividere. Di questo parla il Rapporto 2021 raccontandoci, con la polifonia di voci e punti di vista che lo contraddistingue, le vie della resilienza e della ripresa della citta'. Lo fa soffermandosi su temi tra i quali il governo della polis e del territorio, le reti della socialitą e della solidarieta', il diritto all'educazione e alla salute. E parla chiaro. Milano ha bisogno di ripartire anche da una nuova narrazione di se', specchio di una identita' ritrovata,quella di una citta' "intermedia", che "sta in mezzo" e "sa mediare", farsi luogo di incontro, di condivisione e relazione tra generi e generazioni, tra popoli e culture, tra centro e periferie, urbano e rurale, locale e globale, virtuale e reale. Un' identita' che si appella non al successo nei ranking internazionali ma al primato della cura; l'attitudine a "farsi carico" e' la cifra del suo (voler) essere citta' che avvia processi, aperta, accogliente, inclusiva, capace di riconoscere anche nella fragilita' un elemento di forza.